Home

Sabato 24 maggio
                                               
Sono circa le  22. Siamo in una guest house su nannuoshan,  nel villaggio di ban po lao zhai. Abbiamo passato la giornata tra contadini e Gu Shu, alberi antichi, di almeno  100 anni ma non selvatici (è una distinzione importante che cercherò di spiegare un po piu avanti). Tutta la vita di questi villaggi è scandita dalla lavorazione del te. Decine centinaia di persone sono coinvolte in questa particolare attivitá.  L’etnia principale è quella DAI.
In questo momento vi è il raccolto tardivo, il piu economico, “chun wei”.
Cosi lo chiamano.
Abbiamo camminato fino al “King of trees”, un albero vecchio di almeno 800 anni.  Ai piedi di questo albero abbiamo bevuto tè in una piccola cha shi ( tea room) costruita su una  palafitta in legno in mezzo alla foresta.
Conoscere e vedere l’albero che ti sta offrendo il tè è magnifico.
Rendersi conto del lavoro e di cosa esiste dietro alla produzione di un chilo di tè è allucinante!

Ora sono in camera, nella guest house, a1700 metri di altitudine.  Un temporale oggi pomeriggio ha mandato in tilt la cabina di distribuzione elettrica di tutto il villaggio.
Ancora si sentono i tuoni in lontananza.
Siamo al buio, nel silenzio piu assordante, lontani chilometri da qualsiasi altro essere vivente. Il cielo è di uno stellato allucinante, gli animali sono di guardia alla nostra notte.
Fantastica, notte.

image

image

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...